Milano | Parma | London    +39 3404508274   

addominoplastica-img-articolo

I 3 trattamenti estetici per il Corpo dopo una gravidanza

La gravidanza si dice essere uno dei momenti più belli nella vita di una donna. Tuttavia non possiamo affermare lo sia per il suo corpo.
L’aumento di peso e le variazioni ormonali sono i principali “nemici” del fisico in questa esperienza. La cosa ovviamente può poi ripercuotersi anche a livello psicologico.
Per questo non sono poche le donne che chiedono aiuto per tornare a vedersi bene.
Vediamo insieme quali siano  i trattamenti estetici necessari al corpo dopo una gravidanza.

Gravidanza: i cambiamenti fisici

Le variazioni psicofisiche a cui una donna è soggetta in gravidanza sono note. Non avvengono tutte allo stesso tempo, ma si presentano con l’avanzare della situazione in modo progressivo. Per diventare maggiormente visibili a parto avvenuto. Quando sono abbastanza chiari i cambiamenti cui si dovrà porre rimedio.

Molte sono le variabili (età, forma fisica, forma del corpo, come ci si comporta durante la gravidanza…) che entrano in gioco. Ed altrettante le attenzioni da mettere in campo per cercare di “limitare i danni”.

Cambiamenti post partum

Vediamo allora quali sono i cambiamenti del corpo dopo una gravidanza.

  1. Il seno. L’aumento generale di massa grassa va ad incidere in modo importante sul seno. Che dopo il parto, con l’ auspicabile perdita di peso, velocemente si svuota. La pelle fatica a seguire questa variazione volumetrica. E quindi le mammelle appaiono svuotate. Tutto questo è ancora più ovvio se si allatta poichè il volume del seno tende ad essere maggiore e mantenuto tale per vari altri mesi.
  2. L’addome è similmente spesso molto compromesso. A carico delle sue due componenti principali:
    1. gli addominali. La crescita del feto spinge in avanti i muscoli addominali tanto che, negli ultimi mesi della gravidanza, questi si dividono. Tecnicamente si chiama diastasi addominale. Ciò significa che l’importante funzione di sostegno alla postura eretta data dai muscoli dell’addome viene ad essere ridotta. Quindi si crea un sovraccarico compensatorio per la schiena, nelle sue componenti osteo-muscolari. Che tendono ad affaticarsi di più.
    2. La cute. L’importante variazione volumetrica che si ha alla nascita, lascia spesso una più o meno vistosa pelle in eccesso.
  3. Il contorno corporale  in generale. Se non si è attenti è abbastanza tipico terminare i 9 mesi con dei chili in eccesso. Tipicamente sui fianchi e le cosce. Aree sulle quali lo stiramento eccessivo della pelle talvolta non esita a lasciare delle smagliature.

Gravidanza: i trattamenti estetici che possono ridarti il tuo corpo

Il seno: Mastoplastica additiva o Mastopessi?

La perdita di volume e di tono del seno vede due possibili soluzioni:

  1. Mastoplastica additiva, laddove si è sostanzialmente perso volume, ma la pelle ha ancora una buona condizione.
    1. Si andrà quindi a ridare la forma piena della mammella con l’ausilio di una protesi.
    2. Esistono diverse tecniche per questa chirurgia. La più attuale e la più utilizzata è sicuramente la Dual Plane. Te la spiego in: “Mastoplastica additiva, la tecnica Dual Plane per rimodellare il seno”.
    3. La scelta della protesi è oggi più che mai importante.  Ti espongo il mio parere in merito in:“Protesi al seno: le migliori marche per risultati naturali”.
  2. Mastopessi, laddove oltre al volume, si è avuta anche una sostanziale perdita di tono con pelle in eccesso e in pessimo stato.
    1. Si dovrà quindi riproporzionare il seno partendo dall’eliminazione della pelle eccedente.
    2. A seconda del volume a disposizione si deciderà se usare al contempo anche una protesi o meno. La scelta è delicata poichè il seno non ha più grandi capacità di supporto. Pertanto la protesi viene usata contestualmente solo se si ha poco volume mammario con cui lavorare. Te lo spiego più in dettaglio in: “Mastopessi con protesi o senza protesi? I pro e i contro”.

Il seno è sicuramente una delle parti a cui maggiormente tiene una donna, sia madre che aspirante tale. Per capire quanto è più consono muoversi per averlo al meglio ti consiglio: “3 Consigli sulla Mastoplastica Additiva prima e dopo una Gravidanza”.

Gli addominali: l’Addominoplastica

L’eccesso di pelle addominale e  la separazione dei muscoli sottostanti hanno invece un’ unica soluzione: l’Addominoplastica. E’ un intervento importante in cui può essere consigliata la degenza notturna.

  1. La cicatrice correrà fra le due anche nella regione sovrapubica.
  2. Una volta sollevato il lembo di pelle cutaneo, si dovrà riparare la diastasi dei muscoli retti addominali, sempre presente, ma in diversa entità da donna a donna.
    1. Pertanto si agisce su più piani strutturali. Cutaneo e muscolare. Per saperne di più ti rimando a :  “Intervento di Addominoplastica come rimedio per la diastasi addominale”.

Se volessi poi maggiori informazioni sulle cicatrici di questa chirurgia, potresti leggere: “Intervento di Addominiplastica e cicatrici: tutto ciò che devi sapere”.

Il contorno corporale: la Liposuzione.

Abbiamo visto come l’aumento di peso sia una variabile molto importante.

Normalmente se il peso è tenuto sotto controllo, perdere i chili accumulati dovrebbe essere semplice. Basterà un pò di forza di volontà e costanza.

Non di rado però, ci sono punti in cui il tessuto adiposo fatica a smuoversi. Servirà allora un’azione mirata: la Liposuzione. La quale rappresenta un aiuto per rimodellare i punti critici tramite l’aspirazione di grasso attraverso delle cannule.  Per approfondire questa chirurgia ti consiglio invece : ” Scopri tutto sulla Liposuzione”.

Sempre a cause dell’aumento di peso e alla sedentarietà si presentano spesso nuove  smagliature. Magari accompagnate da un peggioramento della cellulite. Non ci sono però soluzioni definitive capaci di eliminare queste due condizioni. Solo aiuti che sono efficaci  nel momento in cui si persevera nei trattamenti. Qualche consiglio in:“I rimedi della chirurgia estetica: come togliere le smagliature”  e “Rimedi anticellulite: Velashape o Liposuzione?”

Conclusioni

La maternità lascia diversi segni, dovuti in primis al cambiamento dei  volumi in gioco. Ovviamente non sono ugualmente severi per tutte le donne. Ma qualora rappresentassero un problema, posso certamente venirti incontro offrendoti dei trattamenti di chirurgia estetica capaci ridonare delle forme accettabili al tuo corpo dopo la gravidanza.

Per  analizzare con più particolari il tuo caso, contattami.

Condividi

Copia il Link

Copia