Milano | Parma | London    +39 3404508274   

Rughe sulla fronte

Lifting per le rughe della fronte: tutta la verità!

Noi, come il nostro viso, tecnicamente iniziamo a invecchiare dal giorno in cui nasciamo. E’ la natura di ogni essere vivente. Ma i segni che poco piacciono di questo cambiamento si iniziano a notare, solitamente, dopo i 30-35 anni.

Niente può portare un’inversione di marcia, ma qualche attenzione in più nel tempo può rallentare tale fisiologico declino.

Il viso è sicuramente la parte che maggiormente è sottoposta ad attacchi interni ed esterni. Spesso infatti mi viene chiesto di eliminarne le rughe e la lassità cutanea. Anche se magari non è l’intero ovale ad averne bisogno.

Qui vorrei parlare in particolare del lifting per eliminare le rughe dalla fronte.

La fronte e le sue rughe

Il viso è esposto agli agenti atmosferici, all’inquinamento, oltre che al tempo e alla forza di gravità.  Ma la fronte, in aggiunta a ciò, deve anche “fare i conti” con la mimica facciale e la continua contrazione involontaria del muscolo frontale durante la giornata. La quale si fa poi più intensa, andando avanti negli anni, poichè assume anche la funzione di contribuire a  tenere alte le sopracciglia quando queste iniziano a scendere insieme alle palpebre superiori. A ogni movimento i muscoli del viso si contraggono e, con loro, la pelle che li ricopre si piega a determinare quelle che inizialmente sono definite solamente come rughe dinamiche. Le quali, a lungo andare, diventeranno rughe permanenti.

La soluzione più semplice ed economica per  procrastinare questo inestetismo è certamente la prevenzione. Tuttavia da mettere in atto, idealmente, sin dalla giovane età. In modo da coglierne appieno tutti i benefici. Ti sto parlando di:

  • una alimentazione che sia ricca di principi antiossidanti. Li trovi principalmente nel mondo vegetale. Dovresti quindi sempre abbondare con la quantità di verdure, oltre che variarle molto, in ogni pasto che fai.
  • Bevi a sufficienza. Una pelle disidratata soffre di più gli insulti quotidiani esposti sopra.
  • L’uso di creme e sieri può rappresentare un aiuto. Significa nutrire e idratare la pelle dall’esterno.
  • Limitata esposizione al sole. Preferendo ore meno calde e utilizzando la giusta protezione.
  • Evitare il fumo. Esso rappresenta, insieme al all’esposizione solare intensa e prolungata negli anni, il più potente acceleratore del processo di invecchiamento cutaneo.

Per maggiori dettagli su come “coccolare” nel tempo la pelle ti lascio a questo articolo: “Come ringiovanire la pelle del viso: ecco cosa devi sapere”.

Lifting della fronte

Per eliminare le rughe dalla fronte sarebbe necessario eseguire un lift dell’area. Letteralmente significa rialzare, sollevare.

In realtà il lifting è la chirurgia più adatta a ringiovanire il viso nel suo insieme. Ma non solo. Se ti interessa capire meglio questo tipo di correzione chirurgica  possa adattarsi a diverse parti del corpo, ti consiglio la lettura di: “Che cos’è il Lifting? Una guida per capirlo”.

Spesso, a completare il quadro, serve agire anche sugli occhi, altra parte che tende ad “appesantirsi” con il passare del tempo. Per tale delicata area la soluzione è la Blefaroplastica. Vorresti capire se possa fare al caso tuo? Scoprilo leggendo:“Intervento Blefaroplastica: 5 consigli per capire se fa per te”.

Ma torniamo alla fronte. Per decenni e fino a qualche tempo fa, come avviene ancora per la parte media e bassa del viso, si eseguiva un lift specifico detto Lifting Coronale. E’ diventata però una chirurgia abbastanza desueta e ormai poco praticata. La ragione principale sta nel fatto che lascia spesso complicanze  piuttosto fastidiose: insensibilità del cuoio capelluto e prurito persistente. Nei casi più fortunati queste sono solo temporanee. Tuttavia, non raramente, tendono a permanere nel tempo.

In ambito strettamente chirurgico, rimane ancora in uso il lift frontale endoscopico. Il quale contribuisce principalmente al sollevamento delle sopracciglia. E’ però meno efficace per risolvere le rughe frontali.

Oltre alle spiacevoli complicanze appena citate, a contribuire fortemente a far cadere in disuso il  lifting coronale per eliminare le rughe dalla fronte è stata la Medicina estetica. Che è comunque un ottimo alleato per tutte le donne e gli uomini che vogliano eliminare o attenuare gli inestetismi del viso in generale. Spesso preferita alla chirurgia, quando i segni dell’invecchiamento sono ancora moderati, perchè evidentemente meno invasiva. Se ti può interessare “guadagnare tempo sul tempo che passa”, ti lascerei alla lettura di:“Chirurgia Estetica Viso non Invasiva: 5 piccoli trattamenti”.

Nel caso della fronte ci sono alcune proposte a seconda della severità del problema.

  1. Se le rughe sono ancora solo, o principalmente, dinamiche, ovvero si formano con il movimento del viso, ma non si vedono, o quasi,  stando col viso rilassato, la soluzione migliore è decisamente il Botox.
    • Questo trattamento non fa altro che creare una paralisi momentanea dei muscoli frontali. Niente contrazioni significa anche assenza di movimenti cutanei e quindi di rughe. In realtà tale paralisi non è e non deve essere completa. Rimarrà sempre un minimo di movimento per rendere comunque naturale il risultato.
    • Il Botulino inoltre ha anche una funzione preventiva. Se fatto ai primissimi segni dell’invecchiamento, evita che la pelle si pieghi continuamente, ritardando la formazione delle rughe permanenti. Per avere tale beneficio è ovviamente importante sottoporsi a questo trattamento con regolarità.
    • Applicato in modo strategico permette anche, a chi lo volesse, di risollevare le sopracciglia. Ciò fa sì che lo sguardo si apra senza che sia la muscolatura dell’area a doversi contrarre. Puoi saperne di più leggendo:“Lifting con il Botox per alzare le sopracciglia cadenti”.
    • Per approfondire la conoscenza di questa sostanza “magica”, ti propongo:“La tossina botulinica per il ringiovanimento del viso”.
  2. Se invece le rughe fossero già permanenti, e quindi segnassero il viso anche “a riposo”, allora al Botox serve associare anche il Filler.

Per trarre i migliori benefici da questi trattamenti è necessario ripeterli con regolarità. Il botox 2-3 volte all’anno. Il filler ogni 6-8 mesi. Il dover essere costanti può rappresentare un fastidio per alcuni. Bisogna però considerarne i vantaggi. Il trattamento si esegue:

  • in 15-20 minuti.
  • In ambulatorio.
  • Senza alcuna anestesia.
  • Con un costo decisamente più contenuto rispetto a un intervento chirurgico.
  • Con un ritorno immediato al proprio quotidiano.
  • Con la possibilità di tornare indietro qualora non si volesse più alcun cambiamento. Basterà far scadere il tempo d’azione e la fronte tornerà al suo stato originale.

In sintesi, il “lifting” per eliminare le rughe dalla fronte è oggi cosa più inerente alla Medicina estetica che alla Chirurgia. Ma ciò non toglie la possibilità di un risultato soddisfacente.

Se vuoi approfondire meglio come ringiovanire il tuo viso, nell’intero ovale, oppure solo in una parte, non esitare a contattarmi. Potremo costruire insieme il percorso migliore per la tua specifica situazione.

Condividi

Copia il Link

Copia