Milano | Parma | London    +39 3404508274   

rinoplastica_

Intervento di Rinoplastica: come scegliere il naso che vorresti?

L’intervento di rinoplastica ha sicuramente un posto di privilegio nell’ambito della chirurgia estetica. Sono molte le persone che ogni anno mi chiedono di modificare il proprio naso. Una volta deciso di sottoporsi a tale chirurgia, l’attenzione sarà ai seguenti due aspetti:

  1. la scelta del chirurgo. Concetto che vale, in realtà, per tutte le chirurgie. Nel caso dell’intervento di rinoplastica ancora di più, vista la difficoltà intrinseca e vari altri aspetti che ti menzionerò tra poco. Un’ ampia esperienza in materia è pertanto un requisito fondamentale.
  2. Il percorso che ti porterà a definire come scegliere il naso che vorresti con la rinoplastica.

Iniziamo col capire quale intervento poter scegliere

Sono due le chirurgie che hanno come focus d’azione il naso:

  1. Rinoplastica. Chirurgia che si occupa puramente dell’estetica del naso del soggetto. Se volessi approfondire la conoscenza di questa chirurgia, ti consiglierei di leggere: “Rinoplastica, la chirurgia estetica per perfezionare il naso”
  2. Settoplastica. Chirurgia dalle seguenti caratteristiche:
      1. è solitamente eseguita da otorinolaringoiatri.
      2. Non implica un miglioramento estetico sostanziale.
      3. Il suo obbiettivo è la pura funzionalità del naso (leggi capacità di respirare).

Menzionerei poi la Rinosettoplastica che unisce le due sopracitate, per un risultato al contempo estetico e funzionale.

Per capire meglio la differenza tra queste chirurgie e avere alcuni miei consigli su quale scegliere ti invito a leggere:“Intervento di Rinoplastica e setto nasale deviato: Ecco i miei consigli”.

In questo articolo utilizzerò per comodità il termine rinoplastica, ma il discorso fatto vale anche per la rinosettoplastica. Il percorso da effettuare per capire come scegliere il naso che vorresti è similare.

Intervento di Rinoplastica: vediamo chi sceglie di cambiare il proprio naso

La tipologia dei pazienti che si avvicinano alla rinoplastica è variegata. Spinti soprattutto dall’impossibilità di nascondere quello che per loro è un difetto.

  • E’ diffusa sia negli uomini che nelle donne.
  • Similmente non ha un età: spazia dai molto giovani agli anziani. A questo proposito sottolineo qui che prima del completo sviluppo, 18 anni d’età, non eseguo alcuna chirurgia di rinoplastica. Sarebbe prematuro per le seguenti due ragioni:
    • Il corpo è ancora in crescita e quindi la fisionomia non è definitiva.
    • La decisione è in genere presa d’impeto. E comunque non si è ancora maturi per sostenere una tale scelta. Il cambio di identità è spesso notevole, oltre che definitivo. Bisogna saperlo assorbire. E un adolescente spesso non è sufficientemente attrezzato.

Come scegliere il naso che vorresti con la rinoplastica

La scelta della nuova forma, come abbiamo visto in apertura, è la chiave di questa chirurgia. L’intervento di rinoplastica prevede delle modifiche che poi permangono. Infatti poi non è più pensabile potere tornare alla forma originaria se non si fosse soddisfatti del risultato raggiunto. In altre parole: non si può andare per tentativi. La decisione deve essere chiara e sicura.
Il problema principale è che talvolta i pazienti, pur volendo cambiare il proprio naso, non  sanno come lo vorrebbero. Detto diversamente, lo percepiscono come non” bello” ma non sanno dire esattamente quali parti siano da migliorare. E questo potrebbe essere un problema dal mio punto di vista e da quello di qualsiasi chirurgo.
Un grado superiore di consapevolezza è quando invece sono già i pazienti a suggerire dove e come cambiare il naso. Non che questo sia poi necessariamente ottenibile ma almeno si è ad un livello diverso di comprensione del problema.

Intervento di Rinoplastica e come scegliere il naso che vorresti: prima della visita

A casa, prima di vederci per la prima volta, avvengono i primi, importanti step:

  1. Definirai già cosa non ti piace del tuo naso. Dorso o solo punta? Lo trovi largo? Non è simmetrico?
  2. Individuerai cosa, al contrario, ti piacerebbe mantenere.
  3. Cercherai dei nasi che ti piacciono. Possono essere il tuo, magari prima di un trauma che lo ha rovinato. Quello di un familiare o un conoscente. E perchè no, quello di un personaggio famoso. Attenzione: questa ricerca servirà solo ad aiutarci a delineare il tuo nuovo naso. Non a copiarlo.

Ruolo del chirurgo nel scegliere il naso che vorresti con la rinoplastica

La mia funzione principale durante la visita preliminare per una intervento di rinoplastica è proprio questa: mostrarti come scegliere il naso che vorresti, aiutarti in questo percorso, ancora prima di spiegarti tecnicamente la chirurgia. Posso dividere questa fase in due momenti: di ascolto e di proposta.

All’inizio sarai tu a parlare. Dovrai rendermi partecipe del naso che vorresti avere. Ci sono una serie di domande dalle quali è importante per me ricevere delle risposte il più possibile accurate:

  1. Cosa non ti piace del tuo naso?
  2. Riesci ad indicarmi esattamente dove vorresti agire per migliorarlo?
  3. Conosci qualcuno, famoso o meno, che abbia un naso che reputi bello?
  4. Respiri bene? Questa terza domanda può apparire incoerente in un discorso di scelta estetica, ma non lo è. Le problematiche funzionali potrebbero ripercuotersi anche sulla forma del naso. E fare decidere per tecniche che poi abbiano un effetto nella forma finale del naso. Per esempio, ci potrebbe essere un setto solo leggermente deviato. Se questo non fosse accompagnato da problemi nella respirazione, potrebbe non essere necessariamente corretto. Oppure ancora, ci potrebbe essere un naso apparantemente non deviato ma la respirazione non ottimale. In questo caso potrebbe rendersi necessario anche l’uso di innesti di cartilagine atti a migliorarne la funzionalità, i quali però poi potrebbero influire parzialmente sulla forma del naso post intervento. In generale, vale il discorso che laddove fosse necessario, è meglio affrontare estetica e funzionalità al contempo.

Il secondo momento, dopo averti ascoltata/o, è quello in cui ti propongo delle soluzioni: solo ora inizierò realmente a parlarti.

  1. Come prima cosa, ti dirò quali delle tue richieste saranno realmente fattibili. Il cambiamento da effettuare parte da una struttura già definita, non tutti i cambiamenti saranno fattibili. E soprattutto non tutti i cambiamenti staranno bene sul tuo viso. Un bel naso rifatto non dovrebbe mai sembrare tale.
  2. Cercheremo di individuare le caratteristiche che più ti hanno attratto fra i nasi che hai portato come riferimento per adattarle al tuo.
  3. Ti farò vedere esempi di ex pazienti con una situazione di partenza simile alla tua per aiutarti a capire come possa essere migliorata.
  4. Delineeremo approssimativamente un nuovo naso mixando le informazione dei tre punti precedenti.

Rinoplastica non chirurgica: un altra via per scegliere il naso che vorresti?

Non di rado mi trovo davanti a pazienti che vogliono cambiare il proprio naso, ma non sono ancora pronti per la chirurgia. In questa circostanza posso a volte proporre uno step ulteriore o preparatorio all’intervento. Il rinofiller, la rinoplastica non chirurgica.

  1. Questo trattamento di medicina estetica è ottimale solo per un numero limitato di nasi.
  2. Va a ridisegnare il profilo riproporzionandone i volumi. Come ogni trattamento coi riempitivi, si aggiunge volume a quello già proprio del naso. Ne consegue che può essere utile solo per coloro che hanno dei difetti ma una dimensione totale del naso non eccessiva. Potrebbe essere una lieve gobbetta, oppure una punta cadente.
  3. Come tutti i filler ha una durata di circa un anno. Se non rifatto il risultato va a scemare scomparendo.
  4. Lo si può utilizzare come trattamento ripetuto di anno in anno.
  5. Oppure potrebbe essere uno step preoperatorio dovessi temere il risultato definitivo di una chirurgia. Vedere quello che potrebbe essere un risultato simil-finale (più grande come volume), potrebbe essere un aiuto importante psicologicamente. Permettendoti di familiarizzare con un nuovo profilo e capire poi meglio come scegliere il naso che vorresti con la rinoplastica. .Oppure

Conclusioni su come scegliere il naso che vorresti con la rinoplastica.

Decidere di sottoporsi ad un intervento di rinoplastica equivale a cambiare il proprio aspetto. Il viso con questo singolo cambiamento, risulta spesso completamente differente. Il naso dopo una rinoplastica non deve sembrare rifatto, ma naturalmente in armonia col resto del viso. E perchè questo si avveri bisogna fare delle scelte ponderate. Le quali abbiamo visto avvenire durante un percorso che inizia prima del nostro incontro. Per poi essere definite insieme quando ci vedremo.
Se da qualche tempo non ti trovi più a tuo agio col tuo naso e pensi che sia giunta l’ora di renderlo più armonioso, puoi leggere anche:Tutto quello che devi sapere sulla Rinoplastica!” .Oppure contattami, insieme potremo analizzare e scegliere il naso che vorresti.

 

Condividi

Copia il Link

Copia