Milano | Parma | London    +39 3404508274   

seno-uomini-img-articolo

Intervento Ginecomastia: come ridurre il seno maschile senza chirurgia?

“Anche l’occhio vuole la sua parte”. Mai proverbio fu più adatto all’epoca in corso. Ed include certamente anche il mondo maschile.

Nel “secolo dell’apparire”, gli uomini che entrano nel mio studio per migliorarsi sono sempre di più.

  • Si interessano alla medicina estetica, per esempio, con i filler ed il botox.
  • Ma anche a chirurgie che, sino al secolo scorso, erano quasi sconosciute o comunque richieste in casi piuttosto rari. E di questo gruppo fa indubbiamente parte l‘intervento per correggere la Ginecomastia. Ovvero l’anomalo sviluppo delle dimensioni delle mammelle nell’uomo.
    • Casi di uomini con un seno visibile, ci sono sempre stati. La soluzione, per alcuni di essi, era vestire abiti abbondanti tali da celare l’inestetismo. Per altri invece questo non rappresentava proprio un problema.
    • Tuttavia col passare del tempo l’ anomalia della forma del torace ha iniziato ad essere sempre più un difetto sentito. A questo proposito non aiutano certo i due seguenti aspetti:
      • La moda tende di anno in anno a “restringere” ciò che si indossa sempre di più.
      • L’esposizione social crea la necessità di apparire: se non sei sui social, non sei “nessuno”. Il nostro mondo gira attorno a foto e filmati, che purtroppo riguardano le mise più disparate, nei momenti più disparati. Largo quindi a torso nudo, costumi o abiti succinti. Ecco che quindi non basta più la “giusta angolazione” o la “giusta posa”, bisogna risolvere il problema alla radice.

Molti però, per quanto determinati a risolvere tale condizione, non sono pronti a sottoporsi alla chirurgia. In questo articolo vedremo se e come sia possibile ridurre il seno maschile senza chirurgia,

Prima però qualche cenno su cosa sia il problema di cui stiamo discutendo.

Ginecomastia

Con il termine Ginecomastia ci si riferisce ad un’aspetto del torace dell’uomo che tende a ricordare le forme del seno femminile.

Le ragioni di tale anomalia sono diverse:

  • Stile di vita non adeguato. Spesso alla base di alterazioni del contorno corporale, incluso il petto dell’uomo.
  • Squilibri ormonali, causati da patologie oppure indotti dall’uso di farmaci.
  • Più attenta percezione di sè. Oggi un fisico “impeccabile” non basta più che sia snello ed armonioso. Deve essere tonico, delineato, scultoreo.

L’intervento chirurgico tipicamente eseguito per correggere il problema è efficace per entrambe le categorie di ginecomastia, vera e falsa.

Ginecomastia vera

La condizione di Ginecomastia “vera” è solitamente dovuta ad una ipertrofia del tessuto ghiandolare mammario.

Le situazioni fisiologiche più comuni nelle quali questo accade  corrispondono a due momenti ben definiti della vita:

    1. Pubertà. Prima della pubertà la ghiandola mammaria è uguale sia per le femmine che per i maschi. Con la pubertà invece:
      • Nelle bambine l’aumento di estrogeni crea dei cambiamenti fisici che portano la formazione del seno.
      • Nei maschi, invece, i testicoli iniziano a secernere gli androgeni che invece ne bloccano la crescita. O così dovrebbe essere. Se ciò non accade col giusto bilanciamento, può esserci un iniziale  sviluppo anomalo del seno. Solitamente questo è temporaneo.
    2. Senilità. Con l’avanzare degli anni si ha:
      • una riduzione dei livelli di  testosterone libero.
      • L’aumento della conversione periferica degli estrogeni.
      • Entrambi questi aspetti appena citati concorrono alla formazione del problema.

Quando la condizione di Ginecomastia vera  è invece dovuta a patologie, la situazione si complica. Ovvero le cause possono essere veramente molte. Solitamente si dividono in:

    • endocrine quali:
      • Patologie testicolari.
      • Anomalie del surrene
      • Rare condizioni genetiche.
    • non endocrine. Quindi non legate agli ormoni prodotti dal propio corpo. Le più comuni:
      • patologie epatiche,
      • abuso di ormoni per aumentare le prestazioni sportive,
      • uso di farmaci ad alto contenuto di estrogeni (ormoni femminili) sia per curare patologie importanti, sia per il transessualismo.

Per avere maggiori informazioni sulla condizione di Ginecomastia, ti invito a leggere: “Come capire se è Ginecomastia: scopri come riconoscerla”.

Ginecomastia falsa

La condizione di Ginecomastia “falsa” è dovuta ad un aumento della componente adiposa del torace.

Tale situazione prende anche il nome di lipomastia o adipomastia

Come facilmente intuibile, ciò è causato da uno stile di vita errato che aumenta la quantità di grasso in tutto il corpo.

    • Purtroppo molti, soprattutto giovani, vedono nel “junk foods” la forma del proprio sostentamento primario.
    • A questo spesso si accompagna spesso un modo di vivere caratterizzato da una pigrizia diffusa che tende a limitare il movimento in ogni sua forma.

Come ridurre il seno maschile

Abbiamo poc’anzi visto che ci sono diverse cause e concause che portano nell’uomo ad avere un contorno del torace poco “masculino” e spesso flaccido. Tutto il contrario di quello che comunemente si pensa debba essere il petto maschile.

La risoluzione del problema di gran lunga più efficace e rapida, indipendentemente dalla causa, è l’intervento chirurgico. Esso permette la correzione della ginecomastia in modo pressochè definitivo. Oltretutto è una chirurgia caratterizzata da un recupero funzionale abbastanza rapido in buona parte dei casi.

Per maggiori informazioni sul suo post operatorio, ti inviterei a leggere: “Post intervento Ginecomastia: come superarlo senza difficoltà”.

Devo però dire che sottoporsi ad una operazione potrebbe non essere una soluzione appetibile per tutti. Infatti la richiesta di come ridurre il seno maschile senza chirurgia non è poi così infrequente.

Come ridurre il seno maschile senza chirurgia nella Ginecomastia “vera”.

Le soluzioni non chirurgiche per correggere la Ginecomastia “vera”, ad eccezione di quella puberale, che come visto tende a risolversi da sè, sono l’uso di farmaci che:

    • interagiscono con il recettore degli estrogeni;
    • inibiscono l’aromatasi, enzima coinvolto nella conversione del testosterone in estradiolo, l’estrogeno più importante.

Come ridurre il seno maschile senza chirurgia nella Ginecomastia “falsa”.

Le soluzioni non chirurgiche per correggere la Ginecomastia “falsa” si focalizzano sulla riduzione dell’ eccesso di adipe in generale.

Pertanto una combinazione tra:

  1. attività fisica che miri ad aumentare la spesa calorica giornaliera. Pertanto attività aerobiche. Tuttavia per una migliore correzione dell’inestetismo si consiglia di pari passo anche una  tonificazione della muscolatura toracica. Detto in altro modo un aumento della massa dei muscoli pettorali.
  2. dieta bilanciata che correttamente bilanciata in modo da:
    • avere un  computo calorico adatto;
    • offrire una scelta di cibi con i giusti macronutrienti, fondamentali per il lavoro sulla muscolatura.

Concludendo

Come si è visto,vi sono delle soluzioni per ridurre il seno maschile senza chirurgia. Sicuramente  è più semplice correggere senza intervento una ginecomastia falsa. Per quella vera può non essere sempre possibile oltre che meno efficace nel tempo.

La chirurgia rimane però l’unica soluzione che risolve entrambe le situazioni in modo definitivo.

Se volessi approfondire l’argomento: “Scopri tutto sulla Ginecomastia” .

Se invece vuoi capire, classificare meglio il tuo problema e sapere come risolverlo al meglio, contattami in modo da trovare la soluzione più personalizzata al tuo caso.

Condividi

Copia il Link

Copia