Milano | Parma | London    +39 3404508274   

intro-postobesita-img-articolo

Introduzione sulla Chirurgia Estetica post-obesità

Tutto quello che devi sapere sulla Chirurgia Estetica post-obesità.

Sicuramente c’è stato un periodo della tua vita in cui hai esagerato con le calorie introdotte. Su questo concorderai con me.

Le ragioni che stanno dietro a questo possono essere molteplici. Non voglio però indagarle in questa sede. Altri specialisti con molte più conoscenze in materia lo faranno o lo hanno fatto.

La mia competenza è un’altra.

Quella di cercare di ridare al tuo corpo una forma gradevole dopo la lunga battaglia che ti ha portato a sconfiggere, con grande merito, i tanti chili in eccesso.

Questo successo ti ha donato sicuramente una leggerezza ed agilità nei movimenti mai conosciute prima.

Ma verosimilmente anche un corpo che necessita di un qualche aggiustamento.
A meno che portarti in giro grossi ed antiestetici eccessi di pelle non rappresenti per te un problema.

Se appartieni a questo gruppo di pazienti, posso già dirti che alcune delle chirurgie possibili sono state trattate nelle sezioni apposite.

Sto parlando della Mastopessi, del Facelift e dell’Addominoplastica.

Altre chirurgie post-obesità abbastanza comuni, eseguite per eliminare importanti eccessi di pelle sono la Brachioplastica, il Lift di coscia oppure il Lift della regione glutea.

Prima della visita per la chirurgia estetica post-obesità

In questa fase iniziale il mio consiglio è di cercare di analizzare la regione corporea che non ti piace e di immaginare come la vorresti.

Non che tutto ciò che si immagina o si vorrebbe sia poi ottenibile.
Ma è un esercizio fondamentale per poi modulare meglio le tue aspettative quando ci vedremo in studio.

Se ci sono più aree che vorresti correggere prova a stabilire una scaletta di priorità. Sono infatti questi interventi lunghi.

L’approccio che prediligo è farne uno o due alla volta al massimo. Te ne spiegherò poi le ragioni in dettaglio durante la visita.

Interventi di chirurgia estetica post-obesità: la visita preliminare

Dopo averti ascoltata/o in dettaglio e cercando di immedesimarmi nei tuoi desideri, farò prima un’analisi generale e poi più settoriale su quello che è il tuo stato attuale, in seguito all’importante perdita ponderale.

Solo a questo punto tirerò una linea immaginaria dicendoti ciò che si riesce a correggere ed in quale entità.
Ti spiegherò nel dettaglio, cosa molto importante, dove e come potrebbero essere le cicatrici. Poiché queste chirurgie lasciano cicatrici piuttosto lunghe.

È fondamentale che tu ne abbia piena consapevolezza prima di sottoporti ad un intervento di chirurgia estetica post-obesità.

Un altro aspetto fondamentale che vorrei tu abbia molto chiaro è la qualità della pelle che di solito non è eccezionale.
È una pelle che è stata molto stirata dai grandi volumi di grasso sottostante, sia superficialmente che più in profondità, al livello delle strutture legamentose che fanno aderire la cute ai piani più profondi.

Quindi una volta perso peso, il grasso non c’è più, ma rimane la lassità cutanea.
È infatti una pelle molto mobile sui piani profondi per via di tali stiramenti cutaneo-legamentosi ormai avvenuti.

Questa caratteristica sarà sempre presente, anche quando l’eccesso cutaneo è rimosso chirurgicamente.

Prima dell’intervento di Chirurgia Estetica post-obesità

Come preparazione ad ogni intervento di chirurgia estetica post-obesità dovrai fare degli esami ematochimici ed un elettrocardiogramma.

Similmente a tutte le chirurgie che implicano un tempo operatorio lungo, è fondamentale presentarsi con una buona condizione di circolazione sanguigna degli arti inferiori.
Pertanto se non fai già alcuna attività sportiva con regolarità, ti consiglierei almeno delle lunghe camminate a passo spedito di almeno 40-45 minuti, 3-4 volte alla settimana nelle settimane precedenti la chirurgia.

Il fine è quello di aiutarti a ridurre la possibilità di trombosi venosa profonda, complicanza estremamente pericolosa. E quindi da evitare.

Il giorno dell’intervento arriverai in clinica all’orario stabilito dopo esserti fatti una doccia, a digiuno, con gli esiti degli esami fatti, un documento di identità ed il codice fiscale.

Dopo le foto preoperatorie di routine farò le marcazioni preliminari degli eccessi da rimuovere. Questo è un momento importante poiché capirai ancora meglio cosa andrò a fare durante la chirurgia.

La chirurgia di Chirurgia Estetica post-obesità

Siccome questo capitolo copre vari interventi, te li espongo brevemente, uno ad uno.

Come detto sopra, non troverai qua quelli già trattati nelle sezioni specifiche.

Comincio con la Brachioplastica.
Esso è un intervento in cui si rimuove l’eccesso cutaneo del braccio. Ti rimane una cicatrice che decorre dal cavo ascellare alla piega del gomito nella faccia interna del braccio. A volte potrebbe estendersi parzialmente anche lungo l’avambraccio.

Ci tengo a farti altresì notare che, per via della pessima cicatrizzazione di questa regione, potresti non ritovarti certo con una cicatrice brillante.
A volte, infatti, rimane alquanto visibile ed allargata.

Del resto se decidi di sottoporti a questo intervento, l’eccesso di pelle è così importante e visibile che anche una cicatrice non eccezionale verrebbe accettata di buon grado. Purchè il contorno del braccio venga ristabilito, ovviamente.

Questo ti fa anche capire che potrebbe non essere una buona idea sottoporti alla chirurgia plastica post-obesità se hai solo moderati eccessi cutanei, non conseguenti ad importanti cali ponderali, ma solamente tipici del fisiologico invecchiamento di questa regione.

Vengo ora al Lift di coscia.
Intervento che prevede una rimozione di pelle nella regione interna della coscia.

La cicatrice è posizionata dalla regione inguinale fino alla faccia interna del ginocchio, a volte un poco oltre. Il miglioramento è indubbiamente importante.

Tuttavia abbi chiaro che è limitato a quest’area e solo moderatamente alla regione anteriore della coscia. Non avrai invece un miglioramento significativo sulla parte esterna della coscia.

Quanto al Lift gluteo, esso consiste in una rimozione di eccesso cutaneo nella parte alta della regione glutea.

L’esito è una cicatrice che scorre lungo quest’area, da un lato all’altro. In una posizione normalmente coperta dagli indumenti intimi.
Tale cicatrice si va a congiungere spesso alla cicatrice dell’addominoplastica che, come ben sai, si trova allo stesso livello corporeo, ma anteriormente.

Questi due interventi in congiunto vengono per questo definiti Lift circonferenziale o Body lift.

Sono queste chirurgie che vengono eseguite in anestesia generale oppure locale con sedazione.
La durata del singolo intervento si aggira intorno alle 2-3 ore.

A volte ne viene eseguito più di uno nella stessa seduta operatoria espandendo il tempo chirurgico in modo sostanziale.
Deciderò se seguire questa via solamente in fase di visita preliminare dopo un’attenta valutazione dei tuoi specifici fattori di rischio.

Uso sia punti riassorbibili che non riassorbibili. Questi ultimi li rimuovo dopo 2 settimane.

La tua dimissione invece avviene in giornata oppure dopo una notte di degenza, a seconda di cosa faremo.

Al termine dell’intervento di chirurgia post obesità userai delle guaine compressive per le prime 3-4 settimane.

Dopo la Chirurgia Estetica post-obesità

Te lo dico già ora. E me lo sentirai ripetere all’infinito, se necessario.
La mobilità immediata e progressivamente crescente nei giorni successivi è il primo obiettivo sul quale devi porre la tua attenzione quando torni a casa.
Il tuo focus in quei giorni deve essere lì. Movimento, sempre in movimento.

Inizierai con le docce giornaliere dopo già 24-48 ore. Rimedicando il tutto successivamente. Reputo questo punto fondamentale. In particolare per la Brachioplastica ed il Lift di coscia.

Ti sono necessarie almeno 2 settimane di riposo, anche se svolgi un’attività lavorativa ad impegno fisico moderato.

Il via alle attivitá sportive ti sarà dato solamente dopo circa 8 settimane, in modo graduale all’inizio, fino ad arrivare a pieno regime dopo le 12 settimane.
Ci vedremo per i controlli dopo 1,2 e 4 settimane 3 e 6-12 mesi.

Qualora fosse necessario, più frequentemente.  

I costi della Chirurgia Estetica post-obesità

Darti un costo preciso per queste chirurgie è impresa ardua. Infatti esso varia molto a seconda del lavoro da fare.

La variabilità da un caso all’altro può essere abbastanza grande.

Un range di prezzo molto approssimativo per ciascuna di queste chirurgie oscilla da 6.000 a 12.000 euro.

Quando si eseguono interventi combinati si applica di solito uno sconto di circa il 30% sull’intervento meno impegnativo dei due. Il corrispondente finanziato in 4 anni porterebbe ad una rata mensile tra 148 e 242,5 euro al mese.

La visita preliminare (o prima visita) ha un costo di 80 euro se scegli di pagarla anticipatamente, al momento della prenotazione.
Se invece decidessi di pagarla il giorno stesso il  costo sarà di 120 euro.

Ulteriori visite preoperatorie, seconde o terze visite, oppure tutte le visite postoperatorie sono invece gratuite.

Ecco cosa include il costo della Chirurgia Estetica post-obesità

  • Clinica;
  • Personale sanitario;
  • Visite post-operatorie (illimitate);
  • Se necessarie, ogni chirurgia correttiva (ritocco) nei 3 anni postoperatori. Sono escluse quelle dovute ad alterazioni morfologiche conseguenti a gravidanze o a sensibili sbalzi ponderali superiori a 5 kg dal giorno della chirurgia;
  • Fasce elastiche compressive;
  • Degenza per una notte, nel caso in cui questa fosse indicata.

 

Scopri il servizio sulla  chirurgia estetica post-obesità del Dr. Zaccheddu!

Condividi

Copia il Link

Copia