Milano | Parma | London    +39 3404508274   

postobesita-img-articolo

Chirurgia Estetica per le smagliature della pancia

Tra i diversi difetti che minacciano la bellezza di un corpo, soprattutto femminile, ma non solo, ci sono le smagliature o strie. Non sono altro che quei segni che si formano sulla pelle in seguito ad uno stress eccessivo. Solitamente per un cambio di peso e quindi di volume.

Infatti, tipicamente, le strie sono correlate a obesità e maternità. In entrambi i casi il corpo ha un cambio volumetrico importante e relativamente celere.

Nelle donne incinte, il feto crescendo fa aumentare le dimensioni del grembo stirando la pelle. Alcuni studi dimostrano che le strie atrofiche compaiono nel 50-60% dei casi di gravidanza. Tendono a localizzarsi solo sul grembo e fianchi.

Negli obesi ed ex obesi, le smagliature possono ricoprire differenti aree del corpo.

In questo articolo mi vorrei soffermare su come la medicina e chirurgia estetica possano eliminare le smagliature sulla pancia. Situazione che accomuna tutti i casi visti in precedenza.

Cosa sono le smagliature?

  • Tecnicamente le smagliature, o più correttamente strie distensae e strie atrofiche, sono delle lesioni del derma. Vale a dire lo strato di tessuto sotto l’epidermide.
  • Nel linguaggio comune, sono invece delle “linee” che ricoprono la pelle nelle aree di massimo stress elastico dovuto all’aumentare del volume racchiuso.
  • Hanno una loro evoluzione :
    • Dimensionale: una volta formate, tendono a non cambiare di molto la loro forma ed estensione.
      • Da 1 a 10 mm di larghezza.
      • Diversi centimetri di lunghezza.
    • Cromatica: appena formate sono rosso/violacee per poi virare al bianco lucido.
    • Della forma: solitamente lineari, simili a dei fusi e simmetriche. Possono però in rari casi avere bordi frastagliati ed irregolari, oppure unirsi.
  • Solitamente seguono le linee di tensione della cute.

Da cosa sono generate?

  1. Causa primaria è il forte aumento di peso e di volume. Più spesso, come visto, in caso di  gravidanza o obesità. Ma anche a seguito di una crescita importante della massa muscolare, in genere aiutata da ormoni anabolizzanti.
    • Collaborano a creare la lesione la scarsa elasticità del derma che quindi si “crepa” con la tensione apportata dall’aumento di volume.
    • Allo stesso modo, anche i vasi sanguigni sono sottoposti a maggiore stress, potrebbero stirarsi limitando l’afflusso di sangue, ostacolando l’ossigenazione e il nutrimento dei tessuti.
  2. Alcune patologie:
    • Sindrome di Cushing. Ovvero una patologia che provoca ipersurrenalismo, con un insieme di sintomi e manifestazioni di varia natura causati da alti livelli di glucocorticoidi.
    • Altre malattie che si scagliano sul materiale genetico, spesso ereditarie e che minano l’elasticità della cute.  Ne sono esempio la sindrome di Marfan o quella di Ehlers-Danlos.
  3. Terapie farmacologiche, creme, lozioni o pillole  contenenti corticosteroidi, reiterati nel tempo.

Come eliminare le smagliature sulla pancia?

Ora che abbiamo capito cosa sono e perché si formano, vediamo come eliminarle.

Anzi soprattutto se e come con la chirurgia estetica si possano eliminare dalla pancia.

Prima di indagare le soluzioni, è bene capire che tipo di smagliature si hanno.  Ad un primo stadio, rosa violacee, o ben definite, bianco perlescente. Le prime, generalmente, tendono a essere più facilmente controllabili, anche con trattamenti di medicina estetica. Le seconde rispondono meno ai trattamenti.

In realtà, non esiste alcun trattamento o chirurgia che ponga rimedio alle smagliature in modo certo e definitivo. L’unica soluzione è la prevenzione.

Una volta formate, si possono al massimo rendere meno visibili, ma una volta rovinata la pelle non può più tornare “sana” e omogenea.

L’unica chirurgia che elimina in parte le strie dal ventre è l’Addominoplastica. Ma è un effetto secondario di questa chirurgia che ha tutt’altra indicazione terapeutica, come vedrai tra poco.

Prevenire

Come tutto ciò che riguarda la salute del nostro corpo e quindi della nostra pelle, il miglior modo per risolvere un problema è evitarlo. Come? Con una costante e corretta cura di noi stessi nel quotidiano.

Ogni giorno costruiamo il nostro futuro con le singole azioni. Vale anche per la salute della nostra pelle.

Qui vogliamo parlare di smagliature sul grembo. Il modo migliore per evitare che si formino è mantenere la pelle sana ed elastica con una buona alimentazione ed uno stile di vita sano. In aggiunta all’uso di creme e sieri che nutrano la pelle durante i cambiamenti di volume. In questo modo riuscirà a reagire al meglio anche sotto stress. Per qualche consiglio: “Come rallentare l’invecchiamento della pelle di viso e corpo”.

Le strie alla pancia sono tipiche soprattutto della gravidanza. In questo percorso di 9 mesi, alle donne è sempre consigliato l’uso di prodotti in grado di aiutare la pelle ad estendersi senza rovinarsi.

Trattare

Abbiamo anticipato che le smagliature “appena nate” sono ancora migliorabili. In realtà lo sono anche se definite. Il risultato però è proporzionalmente meno evidente quanto maggiore è l’ “età” della stria.

Come rendere meno evidente questo inestetismo?

  1. Creme: quelle maggiormente efficaci sono a base di acido retinoico, ascorbico e glicolico.
    • Utili principalmente nel periodo immediatamente posteriore alla loro comparsa.
  2. Laser non ablativo frazionato, in grado di stimolare la neoproduzione di collagene e di elastina.
    • Forse ad oggi la soluzione migliore. Non elimina il problema, ma lo minimizza.
  3. Peeling e dermoabrasione in quanto stimolatori della sintesi di collagene e di fibre elastiche.
    • In genere tendono a essere meno efficaci del Laser.

Trattare con l’Addominoplastica

L’Addominoplstica ha un’indicazione terapeutica che non mira certamente alla eliminazione delle strie. Serve a rimuovere la pelle lassa nell’area addominale in seguito ad un parto o a un dimagrimento. E, nel contempo, permette di  riunire i muscoli retti addominali separati dalla pressione generata dalla crescita del feto o dal grasso viscerale.

L’eliminazione della pelle in eccesso porta però inevitabilmente anche alla rimozione delle smagliature che siano presenti in suddetta porzione di cute rimossa.

Siccome in una discreta parte dei casi le smagliature si formano solo nell’area sotto l’ombelico, ne deriva che, in quei casi, esse verrebbero rimosse durante l’atto chirurgico. Non è invece possibile toglierle quando siano posizionate sui fianchi o nella porzione della cute addominale sopra l’ombelico.

Come hai visto poc’anzi, l’addominoplastica non deve essere considerata una chirurgia estetica per eliminare le smagliature sulla pancia. Risulta un intervento piuttosto invasivo e con cicatrici, talvolta importanti, quindi da valutare solo per le reali necessità sopraccitate.

Per capire meglio questa chirurgia: “Scopri tutto sull’Addominoplastica”.

Conclusioni sulla Chirurgia Estetica per le smagliature della pancia

Potrei finire l’articolo dicendoti che non esistono soluzioni che con certezza riescano sempre a porre rimedio  a questo tedioso problema, siano esse  chirurgiche o non. Pertanto è veramente importante attenersi a una buona prevenzione attraverso la cura della pelle e un peso corporeo stabile atti a  scongiurarne la comparsa.

Se sei una neo mamma a cui il parto non ha lasciato solo questo inestetismo, ma anche un corpo che non ti fa sentire più a tuo agio, leggi anche: “Mommy Makeover: gli interventi dopo il parto”.

Se preferisci parlare con più dettaglio sulle possibili soluzioni per migliorare la tua pelle e il suo aspetto contattami, valuteremo insieme cosa sia meglio per te.

Condividi

Copia il Link

Copia