Milano | Parma | London    +39 3404508274   

otoplastica_

Lobi delle orecchie allungati? La chirurgia estetica può aiutare

Quando si parla di chirurgia estetica, difficilmente si pensa al miglioramento estetico delle orecchie, ancora meno dei lobi delle orecchie allungati. L’otoplastica in generale però è una delle chirurgie che maggiormente porta sollievo in chi vi si sottopone. La problema principale sono le orecchie a sventola (o ventola), motivo di disagio e scherno soprattutto in giovane età. Per questo l’otoplastica è l’unica chirurgia estetica che si può eseguire anche in età ancora infantile. Per approfondire questo concetto suggerisco:  “Intervento orecchie a sventola per bambini: quello che devi sapere. Oltre alla sporgenza del padiglione auricolare però, il chirurgo può agire anche sulla dimensione e forma del lobo, solitamente sformato o lesionato.

Le motivazioni principali che spingono un paziente a voler cambiare il proprio lobo sono sostanzialmente tre:

  1. Lobo allungato congenitamente, per una sua dimensione naturalmente grande.
  2. Allungamento del lobo dell’orecchio dovuto all’età o a fattori esterni che su di esso agiscono.
  3. Deformità dell’orecchio caratterizzata non solo da un lobo lungo ma anche dal suo apparire attaccato alla guancia, senza una piega e una parte libera pendente. Può essere congenito  oppure sequela di un facelift non ottimale.

E’ proprio della chirurgia estetica dei lobi allungati delle orecchie che vi vorrei parlare.

Lobi allungati delle orecchie. Capiamo perchè.

Lobi allungati delle orecchie: com’è formato il lobo?

I lobi delle nostre orecchie sono semplicemente cute e tessuto adiposo. Quindi più facilmente portati ad allungarsi, strapparsi o deformarsi.

A differenza della restante parte esterna dell’orecchio, il padiglione, che è costituito da una  cartillagine abbastanza rigida.

Ciò ci fa capire come sia semplice che, sotto forze esterne questo piccolo lembo di tessuti molli possa lesionarsi.

Lobi allungati delle orecchie: perchè?

Ho menzionato poc’anzi il fattore età, che può  certamente influire ma, di solito, non tanto da portare alla chirurgia.

Sono invece i lobi allungati delle orecchie congeniti oppure conseguiti a fattori esterni la ragione più frequente che porta a richiedere l’intervento chirurgico. In particolare ti vorrei parlare di:

  • Orecchini pesanti che possono causare una lacerazione del lobo di diversi gradi:
    • aumento della dimensione verticale del foro a cui gli orecchini sono appesi.
    • apertura completa del foro, che divide in due il lobo (lobo bipartito). A questo livello si arriva solitamente a causa di un trauma esterno, solitamente un orecchino impigliato o strappato. Talvolta a strapparli sono i bambini che vedono gli orecchini come giochi.
  • Dilatatori del lobo: espansori o “gauging”. Ovvero espansori inseriti appositamente per dilatare il foro. Una volta che il divaricatore viene tolto il lobo ha perso completamente la sua elasticità e appare flaccido e vuoto.

Se l‘allungamento supera i sei-otto millimetri, solitamente diventa definitivo. Non c’è più un ritorno elastico nemmeno se si toglie il peso.  Mentre il foro dilatato o tagliato, non recupera più la sua dimensione iniziale.

A differenza di altri inestetismi dell’orecchio che, a volte, possono risolversi addirittura senza chirurgia (vedi a questo proposito: Correggere le orecchie a sventola senza intervento è efficace? ), per tutti questi inestetismi c’è un unico semplice rimedio: la chirurgia estetica del lobo dell’orecchio.

Chirurgia estetica del lobo orecchio.

Chi si sottopone alla chirurgia estetica del lobo dell’orecchio?

La chirurgia estetica del lobo, fino a qualche tempo fa era prerogativa delle donne. Solo il genere femminile usava orecchini importanti. E gli uomini che decidevano di forarsi l’orecchio solitamente non utilizzavano orecchini grossi o pesanti. Da qualche decennio però, non si parla solo di orecchini, ma di veri e propri divaricatori che rispondono ad un’esigenza estetica diversa. Tale moda non vede più una grossa distinzione dei sessi.

Chirurgia estetica del lobo orecchio: dove e come?

La chirurgia per correggere l‘allungamento del lobo dell’orecchio è:

  • Solitamente fatta in sala operatoria oppure in un ambulatorio chirurgico.
  • In una anestesia locale, con o senza sedazione.
  • La dimissione avviene dopo una o due ore.

In cosa consiste la chirurgia estetica del lobo orecchio: la tecnica.

La chirurgia per risolvere l’allungamento del lobo  riesce a ridare una forma nuova sia ai lobi voluminosi e pendenti che parzialmente od interamente tagliati. Quello in gergo medico è detto schisi del lobo auricolare oppure lobo bifido o bipartito.

Pertanto prevede di:

  • Ridurre la dimensione del lobo, quando in eccesso.
  • Nel caso di foro allungato, asportare lo strato di pelle che ne rappresenta il perimetro. Per poi chiudere chirurgicamente l’apertura.
  • Similmente si corregge la fessura quando ci troviamo di fronte ad un lobo bipartito. Avendo poi cura nel ridefinire il contorno inferiore.

La rimozione dei punti avviene solitamente dopo una settimana. Inizialmente si potrà vedere una piccola cicatrice, ma sbiadirà fino a scomparire in breve tempo.

Dopo la chirurgia estetica del lobo è possibile portare ancora gli orecchini.

Dopo la chirurgia estetica del lobo basta attendere tre o quattro mesi e sarà possibile rifare il foro. Unica precauzione non farlo nella medesima posizione, ma di lato, in modo da utilizzare un lembo di pelle ancora vergine.

Chirurgia estetica del lobo orecchio: conclusioni.

La chirurgia estetica del lobo dell’orecchio, è una procedura poco invasiva che può dare (o restituire) al lobo un normale contorno. Detto così può sembrare un miglioramento minimo, ma il disturbo che reca ai portatori è tutt’altro che irrilevante .

Se hai un lobo che non ti piace, non esitare a contattarmi per capire se e come risolvere questo inestetismo. Se invece hai altre problematiche legate alle tue orecchie e vuoi approfondire cosa la chirurgia ti può riservare, leggi “Scopri l’intervento di Otoplastica!”

Condividi

Copia il Link

Copia