Milano | Parma | London    +39 3404508274   

tossina-botulinica-img-articolo

Iniezioni di Botulino tra falsi miti, leggende e verità

Negli ultimi decenni, l’attenzione all'”apparire bene o meglio” è  aumentata di molto. Non tutti coloro che non si piacciono però arrivano a sottoporsi ad una chirurgia. La sfera dei trattamenti di medicina estetica, non chirurgici quindi, è sicuramente più gestibile dal punto di vista economico, organizzativo e, non da ultimo, psicologico. Per le seguenti ragioni:

  • Costano meno.
  • Danno un risultato immediato o nel giro di pochi giorni.
  • Sono modulabili.
  • Hanno una durata limitata.
  • Possono essere ripetuti senza problemi.
  • Non comportano interruzioni lavorative.

In questo articolo focalizzo in particolare le iniezioni di Botulino o Tossina Botulinica o ancora, forse la denominazione più conosciuta, Botox. Che è uno dei nomi commerciali usati.

Cos’è il Botox?

  • Si tratta di un polipeptide, quindi una proteina con proprietà neurotossiche prodotta dal batterio Clostridium Botulinum.
  • E’ uno dei farmaci più venduti in assoluto.
  • Viene utilizzata per la sua capacità di paralizzare la parte dove viene iniettata inibendo l’impulso nervoso a livello muscolare. Nello specifico riesce ad inibire il rilascio di acetilcolina, il neurotrasmettitore che conduce l’impulso dal nervo al muscolo. Questo provoca una paralisi deL muscolo iniettato bloccando la giunzione tra nervo e muscolo striato, ovvero placca neuro-muscolare.
    • Si tratta di una paralisi temporanea.
    • La durata media infatti è di 4-5 mesi.

Iniezioni di Botulino: qualche informazione, verità e bugia

Similmente a tutto ciò che è molto diffuso nella popolazione, anche i trattamenti devono fare i conti con le “chiacchiere”. Come accade spesso in ogni ambito della vita, si tende a contribuire al “dibattito” portando magari la propria esperienza. Ma anche opinioni sovente non basate su una vera competenza. Nascono così i miti e le leggende.

Nell’epoca dei social poi il tutto è di molto amplificato. Non raramente, prima di approcciare un trattamento si “fa un giro nel web” per vedere cosa “la gente dica”. Che è anche una via accettabile, se però si riuscisse a soppesare le informazioni chi lì si trovano. E la cosa potrebbe non essere sempre semplice.

Le comuni domande…

… dopo quanto si vede il risultato?

Solitamente una volta iniettato bisogna attendere dai  6 ai 10 giorni perchè l’effetto si stabilizzi.

…quanto tempo devo attendere per riprendere le mie attività quotidiane?

Questo trattamento permette un ritorno immediato alle attività sociali. Per quelle sportive aspetterei almeno qualche ora.

… che uso se ne fa in medicina?

Vi sono 7 sierotipi di tossina botulinica, dalla A alla G. La A e la B sono le più usate.

La tossina botulinica A viene attualmente utilizzata per fini puramente estetici:

  • per lo più le rughe dinamiche del viso.
    • Zampe di gallina,
    • Rughe nella regione frontale e glabellare tra le sopracciglia.
    • Rughe sui lati delle pareti nasali.
    • Vi è poi un piacevole effetto secondario, il sollevamento delle sopracciglia.
  • Può essere una soluzione anche per la parte bassa del viso, ma con più limitazioni.
    • Muscoli del mento.
    • Alcuni muscoli attorno alla bocca.
    • Platisma, ovvero il collo.

Utile poi anche per diverse patologie o disfunzioni:

  • il trattamento dello strabismo,
  • del blefarospasmo,
  • dello spasmo emifacciale,
  • emicrania,
  • dell’iperidrosi. Ovvero per limitare l’eccessiva sudorazione inibendo il funzionamento delle ghiandole delegate.

La tossina botulinica B è utilizzata:

  • principalmente per il trattamento della distonia cervicale.
  • Si stanno valutando altri utilizzi per:
    • sintomi prostatici,
    • incontinenza urinaria,
    • asma.

In generale, l’approvazione e l’utilizzo della tossina botulinica dipende dal:

  • tipo di tossina,
  • tipo di prodotto commercializzato,
  • Paese, infatti varia anche all’interno dell’Unione Europea.

…chi è autorizzato ad utilizzarlo?

Le iniezioni di botulino, come quelle dei filler, sono ormai proposto da qualsiasi tipo di medico, indifferentemente dalla specializzazione. Ma è bene chiarire che dovrebbe essere fatto solo da medici e preferibilmente con specializzazioni inerenti al miglioramento del volto:

  • dermatologo,
  • chirurgo plastico,
  • chirurgo maxillo-facciale,
  • oftalmologo.

Tuttavia se il medico ha trovato il modo di acquisire una buona esperienza, si può soprassedere sulla specializzazione d’origine. Sconsigliato invece affidarsi a professioni senza una laurea in medicina quali, per esempio, estetiste o infermieri.

Verità, il Botulino…

… è un farmaco

Sì, il botox infatti è stato sottoposto a diversi studi di efficacia e sicurezza prima di esserne autorizzato l’utilizzo.

… è veleno?

Sì. Infatti parliamo di tossina botulinica. Vale a dire una sostanza tossica o dannosa nelle giuste condizioni. Che non sono quelle in cui viene utilizzato a fini estetici. Mancano totalmente le quantità tali da creare danno. Oltre che essere iniettata in zone ben specifiche che possono permettersi di subire l’azione bloccante i muscoli del farmaco.

… ha effetti collaterali?

Sì. La medicina non è una scienza esatta. Qualsiasi trattamento ha potenziali effetti collaterali. questo è dovuto al fatto che  il corpo umano ha comportamenti e reazioni profondamente diverse da persona a persona, anche se lo stimolo è il medesimo. Un trattamento si considera valido quando i benefici sono notevolmente superiori alla entità dei possibili effetti collaterali. In realtà,  se usato correttamente, il botulino è il trattamento con meno effetti collaterali o complicanze in medicina estetica.

Gli eventuali effetti collaterali sono limitati sia a livello di casistica, sia a livello di durata. Parliamo solitamente di:

  • Dolore e/o prurito nel momento dell’iniezione.
  • Ecchimosi nel punto d’entrata dell’ago.
  • Arrossamento, ma scompare nel giro di pochi minuti.
  • Gonfiore o pomfi, dovuti al volume del liquido iniettato. Tale inestetismo svanisce in un paio d’ore al massimo.

In percentuali più piccole rispetto alle eventualità espresse sopra, ci possono essere complicazioni più importanti. Dovute solitamente a:

  • allergia all’albumina, molecola addizionata al botulino per farlo agire.
  • Paralisi (temporanee) di aree confinanti con quelle trattate.
    • Solitamente è causata da una diffusione errata del liquido iniettato.
    • Può essere anche provocata anche dal paziente stesso se manipola o massaggia l’area trattata.

Anche questi effetti non sono permanenti, ma necessitano un tempo più lungo per essere risolti.

… può non dare risultati?

Sì. Anche se parliamo di casi estremamente limitati, ci sono persone portatrice di anticorpi anti-botulino che inibiscono l’azione del farmaco e quindi l’effetto.

… le iniezioni di botulino possono rappresentare una soluzione per l’ipersudorazione?

Sì. Rappresenta una semplice quanto efficace soluzione allo scomodo problema dell’iperidrosi. Tale problema solitamente si manifesta talvolta già nell’ adolescenza e rappresenta un motivo di grande disagio.

Il sierotipo usato è quello denominato A. Le aree trattate possono essere:

  • ascelle,
  • mani,
  • piedi,
  • viso
  • cuoio capelluto.

Il paziente tipo ha un serio problema di eccessiva sudorazione, non risolvibile con deodoranti o antitraspiranti. Spesso il trattamento rappresenta l’unica vera soluzione poco invasiva.

… è  la stessa molecola che crea il “botulismo”, ovvero l’avvelenamento alimentare?

Sì. Il botulino è la stessa sostanza in grado di creare intossicazione alimentare. Ciò che la provoca è l’ingestione di cibo contaminato dalle spore del Clostridium botulinum. Queste crescendo producono la tossina botulinica che si accumula nell’alimento. Ed è proprio l’ingestione di quest’ultima a causare il botulismo, non l’ingestione delle spore o del batterio vitale.

Gli alimenti che possono essere portatori di botulismo sono solitamente “home made”, ovvero fatti in casa senza seguire le giuste procedure.

Bugie, il Botulino…

… è adatto solo dopo i 50 anni.

No. Non ci sono controindicazioni legate all’età. Ciò che fa da discriminante è la visibilità di cosa si vuole migliorare. Bisogna partire dal presupposto che la migliore azione della tossina è quella preventiva. Che consiste nel ritardare il tempo in cui le rughe dinamiche (di espressione) attorno agli occhi e nella fronte, in particolare, diventano permanenti. Quindi è eseguito talvolta anche nei 30-40 anni, se la pelle fosse particolarmente sottile. Fatto invece più avanti negli anni,  quando le rughe segnano già il viso anche senza movimento, l’azione è principalmente di ritardane il peggioramento.

… è una sostanza di cui il paziente non può sapere l’origine.

No. Esistono solo tre formulazioni autorizzate dall’Agenzia Italiana del Farmaco. Se ci si affida a un buon professionista, saprà sicuramente indicarvi la tipologia utilizzata.

…blocca totalmente la regione in cui é stato iniettato?

No. Si lascia sempre un minimo di capacità motoria del muscolo. Per mantenere una certa mimica facciale e quindi una naturalità espressiva.

… puó avere degli effetti permanenti?

No. Qualsiasi effetto svanisce con il passare dei mesi, 4-5 circa, sino a sparire.

… gonfia?

No. Come abbiamo visto la funzione delle iniezioni di botulino non è quella di dare volume. Questo risultato è tipico dei riempitivi, un’altra famiglia di trattamenti.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui trattamenti volumizzanti:“Scopri tutto sui Fillers”.

… può creare dipendenza?

No, non si sviluppa alcuna dipendenza fisica dalla tossina botulinica. Altro discorso sarebbe da fare per la “dipendenza psicologica”.

Iniezioni di botulino in conclusione…

Le iniezioni di botulino sono un trattamento semplice e veloce che permette risultati ottimi entro pochi giorni dall’applicazione.

Gli effetti collaterali sono praticamente inesistenti o eventualmente di poca entità.

Rappresentano sicuramente uno dei trattamenti più richiesti.

Come per tutto quello che riguarda la nostra salute, qualsiasi sia il dubbio o la curiosità, basta rivolgersi ad uno specialista per avere le giuste informazioni.

Se volessi avere qualche informazione in più: “Scopri le iniezioni di Botulino!”

Preferisci avere un consulto faccia a faccia? Chiamami, fisseremo un consulto personalizzato.

Condividi

Copia il Link

Copia