Milano | Parma | London    +39 3404508274   

Cosa non fare dopo il Filler alle Labbra?

Le labbra sono da sempre un punto focale della bellezza di un viso. Basti pensare che già centinaia di anni prima della nascita di Cristo, alcune popolazioni le valorizzavano con pigmenti colorati.

La bocca porta con sè due valori molto importanti per la donna e, sempre di più, anche per l’uomo: sensualità e giovinezza. Le loro dimensioni sono infatti dettate in toto da Madre Natura. Con la genetica alla nascita. Col passare del tempo in seguito. Quest’ultimo infatti non risparmia nemmeno questa parte che, molto delicata, tende a svuotarsi ed assottigliarsi.

Possiamo quindi dire che è grazie o “per colpa” di Madre Natura che dare o ridare volume e compattezza alle labbra è un desiderio tanto comune.

Oggi si punta soprattutto sulla Medicina estetica con i fillers per ottenere questo risultato. In passato, e minor misura oggi, si sono proposte anche soluzioni chirurgiche.

Vorrei qui parlarti della prima opzione, e darti qualche consiglio su cosa non fare dopo il filler alle labbra.

Ingrandire e volumizzare le labbra oggi

  • Come anticipato, oggi si fa solitamente la scelta dei Fillers per migliorare la bocca. Parliamo sostanzialmente di trattamenti ambulatoriali e da reiterare nel tempo.

Il Filler alle labbra cos’è?

  • Il riempitivo alle labbra è il trattamento di Medicina estetica maggiormente richiesto.
  • Risolve:
    • semplice mancanza di volume dovuto alla genetica.
    • Assottigliamento dovuto all’invecchiamento.
    • Labbra poco definite.
  • Viene eseguito in ambulatorio, senza alcuna anestesia se non talvolta una crema anestetizzante.
  • La durata del trattamento è di circa 10/15 minuti e non prevede alcuna permanenza in loco.
  • Come il trattamento, così anche il post operatorio è semplice e veloce, ma ci sono degli errori da non commettere. Vediamo quindi cosa succede alla nostra bocca dopo un filler e cosa non fare dopo il filler alle labbra.

Filler e poi?

Come qualsiasi azione fatta a modificare il nostro corpo, trattamento e soprattutto chirurgia, anche il filler produce una reazione da parte di esso.

  • Di difesa e recupero per il trauma subito.
  • Per quanto infatti si eseguano procedure studiate per essere sempre meno invasive e offensive, sono sempre e comunque dei cambiamenti forzati.

La rottura dell’equilibrio preesistente provoca nel nostro corpo una serie di reazioni. Le più comuni: ecchimosi ed edemi.

  • Le ecchimosi, o più comunemente lividi, sono piccoli fuoriuscite di sangue a causa di rottura di capillari o piccoli vasi sanguigni.
  • L’edema è invece il comune gonfiore. Causato primariamente dal ristagno di liquidi nel tessuto interstiziale (ovvero tra le cellule) nell’area trattata.

Nel caso del filler alle labbra, tali reazioni possono essere causate dal trauma derivante dall’ago che viene utilizzato per inserire la sostanza volumizzante.

Per ridurre al minimo questi effetti sgradevoli basta però seguire qualche regola e avere un minimo di pazienza. Tutto si risolverà in qualche giorno. Se vuoi ridurre al minimo questo lasso di tempo ti do qua qualche suggerimento: “Come sgonfiare le labbra dopo il filler? Ecco ciò che devi sapere”.

Cosa non fare dopo il Filler labbra

Il Filler labbra è un trattamento molto richiesto proprio per la sua semplicità e immediatezza del risultato. Detto ciò, però ci sono degli errori da non commettere nel post. Vediamoli:

  1. Non mettere il ghiaccio. Può essere letto anche come mangiare qualcosa di freddo. E’ un consiglio tanto banale quanto efficace.
    • Ciò permette di calmierare il gonfiore e limitare le eventuali micro ecchimosi che si possono creare nel punto di inserimento dell’ago.
    • Lenisce il dolore, che può più che altro definirsi tra un fastidio e un pizzichio.
  2. Mangiare caldo o piccante. Per il motivo contrario rispetto al punto precedente.
    • Entrambi questi fattori, ma anche singolarmente creano una vasodilatazione e quindi peggiorano l’edema.
  3. Dormire subito/sdraiarsi. Ciò andrebbe ad aumentare la pressione sanguigna in loco, aumentandone il gonfiore.
  4. Fare attività fisica.
    • Anche se non specificatamente sulle labbra, ma anche questo può aumentare la pressione in loco. Sto parlando della pressione sanguigna che cresce all’aumentare del battito cardiaco e dello sforzo fisico.
    • Allo stesso modo si verifica una vasodilatazione controproducente nelle ore post trattamento.
  5. Mettere il rossetto o qualsiasi sostanza sulle labbra.
    • Sebbene i fori d’ingresso della siringa si chiudono piuttosto rapidamente , è meglio evitare il rischio di far entrare nelle labbra sostanze estranee.

Tutti questi consigli vanno seguiti per le prime ore, 3/4 , dopo il trattamento.

Il Filler labbra è quindi semplice, veloce e di sicuro successo. Basta scegliere, come sempre, il giusto medico e seguire i suoi consigli. Niente più di quelle appena elencate.

Se sei interessato al filler labbra o ad un trattamento con un riempitivo: “Scopri i Riempitivi”.

Se preferisci che sia io a consigliarti, contattami, vedremo insieme cosa più ti si addice.

Condividi

Copia il Link

Copia